Quota Annuale

La quota annuale di iscrizione è pari a € 110,00 e come da regolamento sulla riscossione va versata entro il 31 gennaio.

Il Consiglio dell'Ordine ha deliberato una agevolazione rivolta ai giovani ingegneri che consentirà a questi ultimi di pagare la quota dimezzata per i primi tre anni di iscrizione. 

Possono richiedere la riduzione della quota i giovani, inclusi quelli iscritti a partire dall’anno 2015, in possesso di entrambi i seguenti requisiti:

1 - non abbiano compiuto i 36 anni di età al 31 dicembre 2016;

2 - nell’ultima dichiarazione dei redditi disponibile abbiano conseguito un reddito complessivo non superiore ai 15.000 euro (come da risultanze Rigo RN1 modello UNICO PF, oltre ad eventuali ulteriori redditi soggetti a tassazione separata quali ad esempio il reddito lordo soggetti in regime dell'imprenditorialità giovanile previsto nel Rigo LM6 modello UNICO PF).

Per chi volesse usufruire dell’agevolazione è indispensabile presentare, per ogni annualità, domanda alla segreteria dell’Ordine utilizzando l'apposito modulo valido per l'anno 2017 ( mercoledì 14 dicembre 2016 sono scaduti i termini per presentare la richiesta di riduzione per chi era già iscritto). I nuovi iscritti a partire dal Consiglio Direttivo di Gennaio 2017 insieme alla domanda di prima iscrizione all'Albo, dovranno presentare la domanda di riduzione quota albo 2017, opportunamente compilata, e potranno consegnarla alla segreteria secondo una delle seguenti modalità:

• Firmata ed inviata via PEC all'indirizzo dell'ordine tesoreria.cagliari@ingpec.eu

• Compilata, firmata e presentata personalmente presso la segreteria dell'Ordine in Via Tasso 25, Cagliari durante gli orari di apertura al pubblico.

Si ricorda agli iscritti che anche quest’anno il pagamento della quota avverrà tramite i bollettini M.AV (mediante avviso) che verranno spediti a casa ai primi di Gennaio. Quest’anno la scadenza per il versamento è il 31 gennaio 2017. Per chiarimenti o maggiori informazioni inviare una mail all'indirizzo tesoreria@ingegneri-ca.net.

Ricordiamo che:

"L'articolo 3 del “Regolamento per il pagamento della quota associativa” stabilisce che il mancato pagamento della quota e degli eventuali arretrati non costituisce tacita richiesta di cancellazione dall’Ordine; lo stesso, al contrario, da luogo a giudizio disciplinare, a norma dell’art. 50 del R.D. 2537/1925.

"L’articolo 5 del “Regolamento per il pagamento della quota associativa” stabilisce che tutti i costi per l'invio di eventuali solleciti, in caso di ritardato pagamento, saranno addebitati all'iscritto inadempiente, così come i maggiori costi sostenuti per la gestione dei crediti generati dai mancati pagamenti.

Si raccomanda il rispetto della scadenza di pagamento, ricordando che il mancato pagamento della quota annuale impedisce l'accesso ai corsi di formazione e aggiornamento e agli altri servizi offerti dall'Ordine.

 

 

Powered by Di-SiDE
Go to top