Innovazione della PA: 5 milioni di euro dal bando di Sardegna ricerche

Data di pubblicazione: 
Giovedì, Agosto 3, 2017

Cinque milioni di euro per sostenere la realizzazione di appalti di ricerca e sviluppo, partenariati per l'innovazione e appalti precommerciali da parte di amministrazioni pubbliche, organismi pubblici di ricerca e società pubbliche operanti nel territorio regionale. É questo l'obiettivo principale del bando  "Promozione di nuovi mercati per l'innovazione nella PA" pubblicato lo scorso 25 luglio da Sardegna Ricerche.

Attraverso questo strumento (che si inquadra nell'ambito del POR FESR Sardegna 2014/2020 - Asse Prioritario I - Ricerca scientifica, sviluppo tecnologico e innovazione - Azione 1.3.1. Rafforzamento e qualificazione della domanda di innovazione della PAattraverso il sostegno ad azioni di Precommercial Public Procurement e di Procurement dell’innovazione), le pubbliche amministrazioni sarde saranno in grado di fungere da sperimentatrici, prime utenti, acquirenti e co-promotrici dell'innovazione, potranno quindi accrescere e accelerare gli investimenti in tale ambito da parte delle imprese nei settori previsti dalla S3 - Strategia di Specializzazione Intelligente della Regione Autonoma della Sardegna. 

Sono ammissibili al finanziamento gli interventi destinati alla progettazione, esecuzione e collaudo di appalti di ricerca e sviluppo, di partenariati per l'innovazione e di appalti precommerciali. In particolare, gli interventi favoriranno la creazione di strumenti capaci di migliorare le prestazioni delle pubbliche amministrazioni regionali in termini di innovazione attraverso l'offerta di servizi e prodotti non ancora disponibili sul mercato. 

Le attività di ricerca e sviluppo dovranno essere eseguite all'interno di infrastrutture nella disponibilità delle amministrazioni beneficiarie che bandiscono l'appalto o il partenariato, o comunque presso laboratori presenti in Sardegna, in modo che le ricadute delle attività ricevano, attraverso la prossimità e le sinergie organizzative fra Amministrazione aggiudicataria e appaltatore, la massima valorizzazione, rendendo le amministrazioni aggiudicatrici regionali protagoniste dei mercati dell'innovazione . 

La dotazione finanziaria complessiva del bando, che prevede una procedura valutativa a sportello, è di 5 milioni di euro, così suddivisi: 
- 1,5 milioni per partenariati d'innovazione 
- 1,5 milioni per appalti di servizi di ricerca e sviluppo 
- 2 milioni per appalti precommerciali. 

Le domande, redatte secondo quanto previsto dal bando, dovranno essere inviate tramite posta elettronica certificata dalle ore 11:00 del 12 settembre 2017 alle ore 11:00 del 20 dicembre 2017 al seguente indirizzo email: 
protocollo@cert.sardegnaricerche.it

Powered by Di-SiDE
Go to top