Tirocini di Adattamento - Iscrizione nell'elenco dei Tutor

Data di pubblicazione: 
Giovedì, Febbraio 16, 2017

Il CNI, con circolare numero 19 del 15 Febbraio 2017, chiede agli Ordini Provinciali di fornire una lista di professionisti iscritti all’Albo da almeno 8 anni, che siano disponibili ad accogliere,  presso i propri studi professionali, i tirocini professionale di adattamento svolgendo, inoltre, la funzione di tutor.

In cosa consiste il tirocinio di adattamento

Regolato dal decreto del Ministero della Giustizia del 3 dicembre 2014 n° 200: Regolamento recante misure compensative per l’esercizio della professione di ingegnere, di cui all’art. 24 del decreto legislativo del 9 Novembre 2007, n° 206. Misure compensative: istituzione di un elenco professionisti per tirocinio professionale guidato, il tirocinio professionale di adattamento è una delle misure compensative previste dalla legge per permettere ai colleghi in possesso di titolo estero l’esercizio della professione nel nostro Paese.

Le misure compensative sono nate dall’esigenza di colmare le differenze sostanziali tra qualifiche professionali dell’ingegnere proveniente da un paese membro dell’Unione Europea, e i requisiti formativi richiesti dal Paese ospitante. In questo senso, il tirocinio di adattamento è una delle due misure (l'altra misura consiste in una prova attitudinale composta da un esame in forma scritta e orale) previste nell’ambito del diritto di stabilimento.

Durata e svolgimento del tirocinio di adattamento

Il tirocinio di adattamento ha durata massima di tre anni.

Non appena viene ricevuta dal Tutor la copia della delibera di inizio tirocinio emessa dal Presidente del CNI, il professionista provvede a contattare il Presidente dell’Ordine Provinciale a cui è iscritto per informarlo delle linee generali cui si atterrà durante il tirocinio.

Ogni sei mesi il professionista presso cui si svolge il tirocinio compila una sezione dell’apposito libretto, fornitogli dal CNI, ove dichiara le attività svolte dal tirocinante. La sezione relativa a ogni semestre viene controfirmata dal tirocinante e presentata al presidente del Consiglio dell’Ordine provinciale che vi pone il visto.

Entro 15 giorni dalla conclusione del tirocinio, il professionista trasmette al CNI e per conoscenza al Consiglio dell’Ordine Provinciale, il libretto di tirocinio ed apposita relazione sullo svolgimento del tirocinio da cui risulti espressamente la propria valutazione favorevole o sfavorevole.

Requisiti del Tutor del tirocinio

Il tutor deve essere iscritto all’Albo da almeno 8 anni e manifestare la propria disponibilità a essere iscritto nell’elenco di professionisti relativo. È possibile scaricare il modulo (link), compilarlo e spedirlo entro il giorno 27 Febbraio 2017 alle ore 13.00 all’indirizzo protocollo@ingegneri-ca.net per richiedere l’iscrizione nella lista (la mail dovrà avere come oggetto la seguente dicitura: Tutor Tirocinio Adattamento_ Cognome Nome) .

L’elenco sarà comunicato al CNI e aggiornato annualmente.

Powered by Di-SiDE
Go to top