Competenze professionali

1    

Laurea e iscrizione all’albo bastano per certificare vibrometrie e fonometrie sulle attrezzature utilizzate nei luoghi di lavoro?

No, per le certificazioni fonometriche è necessaria l’iscrizione all’elenco regionale dei tecnici competenti in acustica ambientale (informazioni sulle modalità di iscrizione sul sito della Regione Sardegna).

Il D.Lgs. 81/08 (“Protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione a vibrazioni”) richiede al datore di lavoro di verificare e certificare quale sia il grado di esposizione al rumore dei propri lavoratori e, se necessario, intraprendere misure correttive nell’ambiente di lavoro, al fine di tutelarli dai possibili disturbi cui potrebbero altrimenti andare incontro.

Il titolo VIII capo III del DLgs 81/08 impone inoltre l’obbligo per il datore di lavoro di valutare e/o di misurare i livelli di vibrazioni meccaniche a cui i lavoratori sono esposti e il potenziale rischio per la salute. Per la valutazione di questi valori, il datore di lavoro può avvalersi della consulenza di un tecnico.

I servizi di misurazione fonometrica devono essere certificati da un tecnico competente in acustica, secondo la legge quadro 447/95; la strumentazione deve essere provvista di taratura effettuata presso un centro SIT.

Rev. Gen. 2015 

 

2    

Cinque anni di iscrizione all'albo sono sufficienti per redigere delle perizie giurate per privati?

Per la prestazione indicata non esiste un obbligo di iscrizione a un elenco o registro, né obblighi di anzianità minima. Il professionista potrà coscientemente operare nei campi di propria competenza, ferme restando tutte le responsabilità civili e penali che derivano dal lavoro svolto, compreso l'obbligo di dotarsi di una adeguata polizza professionale.

Rev. Gen. 2015

 


Powered by Di-SiDE
Go to top